20.04.2020 ・

“TOGETHER” E “LIBERI DI IMPARARE”: L’ E-LEARNING DI STILL I RISE

L’ONG internazionale Still I Rise, specializzata nell’educazione e protezione dei minori profughi, lancia due progetti di didattica online: Together, la piattaforma e-learning rivolta agli studenti di tutto il mondo – rifugiati e non - e Liberi di Imparare, una proposta educativa pensata per le scuole italiane.

Together nasce con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti adolescenti di ogni nazionalità, che non possono frequentare la scuola a causa dell’emergenza sanitaria. L’obiettivo è generare passione, suscitare curiosità e promuovere l’educazione online dei ragazzi tra gli 11 e i 17 anni, senza distinzione di status sociale. Alla base del progetto c’è la volontà di offrire una soluzione semplice, inclusiva e gratuita per realizzare il sogno di un’educazione uguale per tutti.

«All’inizio dell’epidemia COVID-19 abbiamo dovuto chiudere tutti i nostri centri, e dire un triste e indefinito arrivederci ai nostri studenti», dichiara Michele Senici, Education Director di Still I Rise. «Abbiamo iniziato a interrogarci su come contribuire. La risposta s’è disegnata chiaramente nelle nostre menti: dobbiamo portare online quello che normalmente facciamo nei nostri progetti sul campo».

Gli 11 corsi, offerti in inglese e sviluppati dagli insegnanti, educatori e facilitatori Still I Rise, spaziano dall’acquisizione delle basi matematiche a temi volti allo sviluppo psicologico e sociale, come problem solving, diritto e meditazione. Il curriculum comprende un percorso completo di insegnamento dell’inglese, che permette agli studenti di acquisire le competenze linguistiche necessarie per fruire al meglio del materiale didattico proposto.

Per accedere a Together basta disporre di una connessione internet e collegarsi a Google Classroom. Per facilitare l’iscrizione degli studenti al programma, Still I Rise offre una lista di flashcards in PDF con le istruzioni tradotte in italiano, turco, arabo, persiano, francese, portoghese, spagnolo e inglese.

Il progetto Liberi di Imparare è invece una proposta educativa pensata appositamente per le scuole italiane. Attraverso 4 moduli, gli studenti possono avvicinarsi a temi di forte attualità: i diritti dei minori, i processi di migrazione, la situazione negli hotspot, supportati da testimonianze degli operatori di Still I Rise, direttamente da Grecia, Turchia e Kenya.

«È un progetto nuovo che racchiude in sé un grandissimo potenziale, che ha come principale obiettivo quello di avvicinare gli studenti a temi forti e attuali», spiega Serena Toscani,  Responsabile delle relazioni con le scuole di Still I Rise.

La versatilità di entrambe le proposte è resa possibile grazie alla didattica a distanza, che permette l’interazione e il continuo confronto tra gli studenti e i membri del team di Still I Rise. Liberi di imparare propone inoltre, come attività opzionale, una visita alla mostra virtuale “Through Our Eyes”, realizzata con gli scatti degli studenti di Mazì, che raccontano la loro vita quotidiana dentro l’hotspot di Samos.

Entrambi i percorsi didattici sono offerti gratuitamente, ma è possibile supportare i progetti dell’organizzazione con una libera donazione.

Per saperne di più sull’e-learning di Still I Rise:

TOGETHER: https://www.stillirisengo.org/it/progetti/together/

LIBERI DI IMPARARE: https://www.stillirisengo.org/it/sostienici/#scuole

REGISTRATI A TOGETHER
< back to news