29.07.2020 ・

The Samos News: il giornale di Mazì

La classe di scrittura e gli studenti del corso di fotografia hanno unito i loro sforzi e creato The Samos News, un giornale scolastico che racconta le storie e le esperienze degli studenti di Mazí sia all’interno del nostro centro che nella cittadina di Vathy. 

Questa attività ha aiutato gli studenti a focalizzare un obiettivo e diventare acuti osservatori dell’ambiente intorno a loro, trovando rapidamente ispirazione e riuscendo a concentrarsi per completare i loro brevi articoli. Ne abbiamo selezionati tre.

La felicità di Mazí

Veniamo a Mazí nei giorni feriali, e ci restiamo per ore. Cerchiamo sempre di migliorare. 

Oltre all'inglese, alla matematica e al greco, impariamo a capirci e a rispettarci a vicenda.
La cosa importante che noi immigrati abbiamo capito è che siamo tutti uguali e abbiamo il diritto di vivere bene. 

Cerchiamo di imparare bene le lezioni dei nostri insegnanti e di rispettarle in tutte le fasi della vita. (di M.)

La vista dal campo

Volevo parlarvi della situazione delle persone nel campo di Samos. La situazione delle persone nel campo è davvero difficile. Il problema principale è che viviamo nella Giungla e ovunque è molto sporco. I bambini si ammalano continuamente perché c'è molta spazzatura e anche la gente non ha abbastanza acqua nella giungla. Il cibo non è buono, e non sano. 

Ci sono molte cose di cui la gente ha bisogno nel campo. Ma le persone nel campo sono anche un problema. Si dicono sempre cose brutte l'un l'altro, e non si rispettano l'un l'altro. Inoltre, la situazione delle ragazze è terribile nel campo. Per esempio, io e i ragazzi diciamo cose brutte sui loro vestiti, sulla loro faccia, ecc. Spero che tutti siano in grado di fuggire da questa brutta situazione. (di S.)

Una lotta nel campo

Una notte, ero nella mia tenda. Sono andato a dormire e mia madre e mio padre erano fuori. Poi ho sentito alcuni suoni e sono uscito. Tre giorni prima alcuni uomini iraniani avevano comprato qualcosa da bere. Uno degli uomini aveva dato tutti i suoi soldi per comprare da bere. Ha comprato un drink per sé e uno per il suo amico. Ha speso 5 euro.

Dopodiché, il suo amico ha bevuto tutto da solo. L'uomo iraniano voleva indietro i suoi soldi, ma il suo amico non ha dato i soldi indietro dopo 3 giorni. Ogni notte lottavano per i soldi. Una notte hanno smesso di litigare, ma non so perché. (di E.)

< back to news