26.10.2023 ・ Press office

"La scuola del futuro", Nicolò Govoni torna in tour in Italia

Nicolò Govoni torna in tour in Italia e in Svizzera con sette appuntamenti che dal 10 al 18 novembre toccheranno Rimini, Roma, Cremona, Milano, Aosta, Lugano e Bologna. Nel corso degli incontri, il CEO di Still I Rise svelerà i risultati del rivoluzionario Metodo Educativo applicato nelle scuole dell’organizzazione e il modo in cui può rappresentare un cambiamento concreto per tutto il mondo.

«Tutti i bambini e le bambine meritano un’istruzione di altissima qualità, ma questa è accessibile solo allo 0,1% dei minori al mondo», dichiara Nicolò Govoni. «Ribaltare questa equazione è però possibile ed è ciò che stiamo già facendo nelle scuole Still I Rise: nel corso di questo tour racconterò come lo facciamo e perché democratizzare l’accesso a un’istruzione di questo livello anche all’interno della scuola pubblica è fondamentale e quanto mai urgente».

Durante gli eventi, Nicolò Govoni dedicherà uno spazio anche al nuovo libro “Altrove”, in uscita il prossimo 24 novembre e disponibile in anteprima in occasione del tour. Il libro è pubblicato sotto Still I Rise - Edizioni, il primo marchio editoriale in Italia co-gestito da un’organizzazione umanitaria internazionale e operativa in ambito educativo. Il ricavato della vendita sarà devoluto al sostegno dei progetti educativi dell’organizzazione.

LE DATE DEL TOUR

È possibile prenotare il proprio posto cliccando sui link.

IL LIBRO “ALTROVE”

Cremona è una piccola cittadina in cui non accade mai nulla, o così si raccontano i suoi abitanti. Ma quando il fiume Po rigurgita i corpi senza vita di tre bambine, la pace è rotta e parte la caccia alle streghe.

La gente non ha dubbi: gli immigrati hanno invaso le piazze, la stazione dei treni e gran parte della periferia: l’assassino non può che essere uno di loro. Poi, però, una delle bambine uccise, o qualcuno che le somiglia terribilmente, torna a bussare alla porta di casa, e la città sprofonda nel panico più totale. Sarà il Commissario Abbandonato a dover risolvere il caso, facendo i conti con l’ossessione che prova nei confronti di Donna, la madre della bambina scomparsa, e con l’amicizia che per tutta una vita lo ha legato a Mamadou, il principale sospettato.

Nicolò Govoni torna nella sua terra natia con un romanzo che indaga uno dei temi che più gli stanno a cuore, quello dell’altro e dell’altrove. Un romanzo che pone quelle domande che, prima o poi, tutti noi ci siamo posti nel corso della vita: qual è il nostro posto nel mondo? Si può davvero appartenere a un luogo o solo ad altre persone? E cosa fa di noi un “noi”, mentre un “loro” di tutti gli altri? (Comunicato stampa)

< back to news